Rito N°3

Scegliere, tra 100 numeri, i 6 davvero buoni


Requisiti necessari:

Il Rito N.3 deve essere eseguito “en plein air”, in un ambiente possibilmente alpino. Anche le sponde di un lago, durante una sessione di pesca, si possono rivelare spazi ottimali. Le persone coinvolte devono essere almeno due.


Istruzioni:

Questo rito comporta una preparazione piuttosto impegnativa e si consiglia, quindi, un buon lavoro di squadra nel reperire gli elementi necessari per la sua esecuzione.

Servono infatti, 100 confezioni vuote di Borghettino, collezionate in un periodo di tempo congruo alle proprie abitudini di consumo. All’interno di ogni confezione di Borghettino deve essere inserito un rappresentativo* della successione numerica lineare 1-100.

Una volta posizionati i 100 Borghettini all’interno di uno zaino di vostra proprietà, potete contattare telefonicamente una persona di vostra  fiducia e recarvi con lei nel luogo prescelto per il completamento del rito.

A questo punto non resta che:

  1. Posizionare una benda sugli occhi della persona di vostra fiducia e verificarne l’effettiva cecità indotta e momentanea.
  2. Dirigere la mano cieca verso lo zaino di vostra proprietà con all’interno i 100 Borghettini. Attendere trepidamente l’estrazione di un Borghettino e ripetere l’operazione altre 5 volte.
  3. Una volta liberata ogni confezione dall’inconfondibile tappo rosso, estraete il numero contenuto all’interno.
  4. Avete così 6 numeri buoni. Come utilizzarli? Ora sta a voi.

(*) Con il termine rappresentativo si intende un foglio di carta ripiegato su se stesso con su scritto un numero da 1 a 100.


Consigli

Non approfittate della momentanea cecità della vostra persona di fiducia per stupidi scherzi e non abbiate timore di utilizzare i 6 numeri in vostro possesso nelle occasioni più disparate.